SPERIMENTAZIONE DEL SACCHETTO IN CARTA PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI ORGANICI

Nell’ambito del progetto di Raccolta Differenziata Porta a Porta, l’Amministrazione Comunale apre ad una nuova possibilità volta al risparmio e alla migliore qualità del servizio. Si tratta di una sperimentazione che vede l’impiego di un nuovo sacchetto in carta riciclata per la raccolta della frazione umida. Da una serie di sperimentazioni già effettuate da altri paesi europei, è emerso infatti che il conferimento dell’organico in questo nuovo sacchetto, apporta una serie di benefici: è in grado di resistere alle peggiori condizioni di stress e clima senza degradarsi, permette una maggiore areazione rispetto al sacchetto di mater-bi, favorendo l’eliminazione dei cattivi odori ed evitando la formazione di sostanze liquide. Inoltre la maggior areazione apporta una diminuzione del peso del contenuto del sacchetto, riducendo così i costi di conferimento nell’impianto di compostaggio. Discorso analogo per il conferimento di sfalci e potature, in quanto utilizzando il nuovo sacchetto in carta, si eviteranno le spese finali derivanti dal trancio delle buste di plastica. Invitiamo i cittadini, che decideranno di prendere parte a questa prima fase di sperimentazione, a comunicare la propria adesione inviando una mail all’indirizzo: ufficio.igieneambiente@comune.nettuno.roma.it o compilando l’apposito modulo da ritirare presso l’ufficio URP o da scaricare dall’apposito link in fondo alla pagina. Successivamente i cittadini selezionati (massimo 100 utenze domestiche e 10 per la raccolta verde), verranno invitati a partecipare ad un incontro informativo con gli operatori della ditta, per chiarimenti sull’utilizzo del sacchetto e per la consegna della dotazione. Al termine della sperimentazione, gli utenti coinvolti dovranno compilare un questionario di gradimento.

“Crediamo che questa nuova sperimentazione – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Combi – possa apportare un significativo miglioramento del sistema di raccolta differenziata già in atto sul nostro territorio. Il nuovo sacchetto infatti, potrà essere posizionato all’interno del sottolavello per l’umido, già in dotazione ai cittadini, si chiuderà con maggiore facilità, peserà di meno e non lascerà cattivi odori all’interno dell’ abitazione. Prima però del nuovo utilizzo, vogliamo coinvolgere i cittadini ed intraprendere con loro un percorso partecipativo, affinché ogni decisione sia condivisa e migliorativa” .

MODULO ADESIONE SPERIMENTAZIONE

AVVISO: DISAGI PER LA RACCOLTA DI SABATO E LUNEDI

Si avvisano tutte le utenze che i servizi offerti riguardanti la raccolta Porta a Porta dei rifiuti differenziati potrebbero non essere espletati a causa di assemblee sindacali che ridurranno le ore di servizio da 6 a 4.

Nella giornata di oggi non si garantisce che tutte le utenze saranno servite. In previsione di ulteriori riunioni sindacali previste per lunedì p.v. è possibile che il giro di raccolta dei rifiuti differenziati Porta a Porta non sia completato.

Scusandoci per i disagi arrecati, contiamo sulla collaborazione dei cittadini.

ORARI DI CONFERIMENTO RIFIUTI ISOLE ECOLOGICHE DURANTE LE FESTIVITA’

DURANTE IL PERIODO NATALIZIO, NEI GIORNI FESTIVI I CENTRI ECOLOGICI DI RACCOLTA RIFIUTI DIFFERENZIATI SVOLGERANNO IL SERVIZIO IN ORARI DIVERSI, CHE SI RIPORTANO DI SEGUITO.

L’ISOLA MOBILE DI VIA A. DE GASPERI NEI GIORNI 

25  DICEMBRE 2014 , ORARIO  7.00 –9.15

1° GENNAIO 2015 , ORARIO  7.00 –9.15

6 GENNAIO 2015 , ORARIO  7.00 –9.15

 

L’ISOLA MOBILE DI P.ZZA CAVALIERI DI V. VENETO NEL GIORNO

26  DICEMBRE 2014 , ORARIO  7.00 –9.15

 

L’ISOLA FISSA DI P.ZZA IX SETTEMBRE (stazione FFSS) NEL GIORNO

26 DICEMBRE 2014 , ORARIO  7.00 –11.00

 

L’ISOLA MOBILE DI P.ZZA  MAZZINI

26  DICEMBRE 2014 , ORARIO  9.45 – 12.00

 

L’ISOLA MOBILE DI VIA TRAUNREUT NEI GIORNI

25  DICEMBRE 2014 , ORARIO  9.45 – 12.00

1° GENNAIO 2015 , ORARIO  9.45 – 12.00

6 GENNAIO 2015 , ORARIO  9.45 – 12.00

________________________________________

Si comunica inoltre che anche il Servizio dedicato alle U.N.D. (Utenze Non Domestiche) quali RISTORANTI, BAR, PIZZERIE ED ATTIVITÀ AFFINI DELLA ZONA CENTRO NEI GIORNI  25 E 26 DICEMBRE, 1° E 6 GENNAIO 2015 sarà anticipato al mattino rispettando l’orario della domenica mattina. Le frazioni dei rifiuti da conferire sono quelle come da programma della giornata.

I giorni mercoledì 24 e 31 del mese di Dicembre verrà effettuato il servizio di ritiro della frazione umida con orario come da calendario.

Il calendario del servizio U.N.D. del Centro, si può scaricare nella sezione “progetto” (in fondo alla pagina)

 

COMUNICATO STAMPA INTENSIFICATI I CONTROLLI SUI RIFIUTI CONFERITI TRAMITE PORTA A PORTA

Città di Nettuno

Provincia di Roma

Intensificati i controlli sui rifiuti conferiti tramite porta a porta.

L’Assessore Combi: “Le operazioni di verifica ci permetterà

di aumentare la percentuale di differenziazione”

Al fine di aumentare le percentuali della raccolta differenziata sono stati intensificati i controlli sui rifiuti conferiti tramite il sistema porta a porta, un’azione di verifica per accertare che la differenziazione domestica venga svolta correttamente. In pratica, gli operatori esamineranno i mastelli frazione per frazione prima di riversare il contenuto nel compattatore: come previsto dal regolamento, i mastelli contenenti rifiuti non correttamente differenziati verranno lasciati sul posto, al fine di evitare l’inquinamento della frazione contenuta nel compattatore; inoltre l’utente verrà informato attraverso apposito avviso e multato a norma di regolamento.

“Ogni mattina verrà sorteggiata una via dove verranno effettuate le verifiche – spiega l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Combi – il rafforzamento delle azioni di controllo, oltre ad essere un atto doveroso, ci permetterà di aumentare le percentuali di differenziazione dei rifiuti, le quali già oggi si attestano su valori soddisfacenti ma che contiamo di migliorare potenziando il sistema. Le operazioni di verifica ci permetteranno di conferire in discarica le frazioni di rifiuti correttamente differenziate, evitando sanzioni economiche che finirebbero per ricadere anche su tutti quei cittadini che, invece, continuano a differenziare regolarmente i propri rifiuti domestici”.

COMUNICATO STAMPA 1500 ORE DI CONTROLLO

Città di Nettuno

Provincia di Roma

COMUNICATO STAMPA

1500 ore di controllo e sorveglianza effettuate dagli ispettori ambientali volontari

nei mesi che vanno da febbraio a maggio.

Oltre 1500 ore totali di vigilanza presso le postazioni critiche del territorio: questo il report dell’attività di controllo svolta dagli ispettori ambientali volontari nei mesi che vanno da febbraio a maggio, mesi in cui i volontari hanno fornito un servizio di vigilanza presso i punti con maggiori criticità della città sia nel centro abitato che nelle zone esterne. Gran parte delle operazioni di sorveglianza sono state effettuate dall’Associazione Zoofila Ecologica di Protezione Animali, Natura e Ambiente, che ha svolto circa 700 ore di controlli, e dall’Associazione Guardia Nazionale Ambientale, impegnata per oltre 370 ore, mentre più di 430 ore di attività di sorveglianza sono state eseguite da singoli volontari.

“Inizialmente gli ispettori ambientali sono stati impiegati essenzialmente in attività di controllo e prevenzione – spiega il Sindaco Alessio Chiavetta – non volevamo presentare gli ispettori ambientali ai cittadini con blocchetto per le multe e penna in mano ma iniziare con una presenza che fungesse da assistente con informazioni e chiarimenti sulle modalità di conferimento dei rifiuti: questo approccio propositivo è stato ben apprezzato dalle persone che sono state contattate”.  

“Grazie all’impegno e alla dedizione degli ispettori ambientali volontari – aggiunge l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Combi – ci siano stati anche interventi con la Polizia Locale che ci hanno permesso di individuare e sanzionare fatti eclatanti come l’individuazione dello scarico di un intero furgone di rifiuti nella zona di via delle Grugnole, dove il trasgressore, oltre ad essere multato, è stato costretto a rimuovere i rifiuti per poi conferirli regolarmente presso il Centro Raccolta di Tre Cancelli; inoltre numerosi cittadini individuati con tecniche specifiche sono stati invitati presso l’Assessorato all’Ambiente per essere informati dell’avvenuto riscontro delle infrazioni commesse. Ricordo che, grazie al decreto di nomina recentemente emesso dal Sindaco, gli ispettori ambientali sono ora titolati ad elevare sanzioni amministrative nei confronti dei trasgressori delle norme ambientali e del normale senso civico”.

Guardie zoofile

Foto 1

Foto 2